Potenziamento assistenza specialistica sull’intero territorio provinciale

La Direzione Strategica dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Enna ha potenziato la diabetologia  nell’ambito del territorio provinciale. Sono stati deliberati incrementi orari per i dottori Giuseppe Frazzetto e Michele La Pira, specialisti diabetologi. Il dott. Giuseppe Frazzetto ha manifestato la sua disponibilità ad accettare un aumento orario di 8 ore settimanali, a decorrere dal 1° aprile 2024, presso il Poliambulatorio di Nicosia; il dott. Michele La Pira ha accettato l’incremento del proprio orario con una distribuzione su diverse strutture sanitarie del territorio: a partire dal 16 marzo prossimo, il dott. La Pira presterà, in aggiunta, 3 ore presso il Poliambulatorio di Gagliano, 2 ore presso il Poliambulatorio di Aidone e 2 ore presso il Presidio Sanitario di Assoro. Entrambi gli specialisti rispetteranno il massimale orario stabilito dall’Accordo Collettivo di lavoro. Il potenziamento della diabetologia territoriale in quattro Comuni della provincia – evidenzia il management aziendale – rappresenta un passo significativo per migliorare le necessità assistenziali dell’utenza”.
Deliberato anche il potenziamento della specialistica territoriale erogata presso il Poliambulatorio di Agira. Su proposta dell’Unità Operativa Complessa di Cure Primarie, diretta dal dott. Francesco La Tona, è stato assegnato un incremento orario di sei ore alla dottoressa Paola Campione nella branca specialistica di Allergologia presso il Poliambulatorio di Agira.
La direzione strategica ha deliberato, inoltre, l’aumento di 4 ore settimanali al dottor Federico Merlino nella branca specialistica di Otorinolaringoiatria (ORL). A partire dal 16 marzo 2024, il dottor Merlino, specialista otorinolaringoiatra, presterà servizio presso il Poliambulatorio di Agira. Anche in questo caso, entrambi gli specialisti non supereranno il massimale orario stabilito dall’Accordo Collettivo di Lavoro. Gli incrementi orari – sottolinea la Direzione – mirano a migliorare l’offerta di servizi sanitari specializzati nella zona, consentendo una gestione più efficace delle patologie otorinolaringoiatriche e allergologiche e assicurando una risposta più tempestiva alle esigenze della comunità.”
La Direzione dell’Azienda Sanitaria Provinciale (ASP) di Enna ha deliberato, inoltre,  la graduatoria aziendale per gli incarichi di emergenza nella Sanità Territoriale, da conferire ai medici di Medicina Generale. La graduatoria, elaborata dall’Unità Operativa Complessa Cure Primarie,  sarà resa pubblica sul sito ufficiale dell’ASP di Enna. La lista riguarda i medici di Medicina Generale disponibili ad accettare incarichi provvisori a tempo determinato o sostituzioni, qualora si verifichi la necessità. La redazione della graduatoria ha seguito l’ordine di priorità stabilito dall’Accordo Collettivo Nazionale, che disciplina i rapporti con i Medici di Medicina Generale. La selezione dei quattordici medici di medicina generale presenti nella graduatoria è stata effettuata in base alle disponibilità dichiarate e ai criteri indicati dalla normativa vigente. La Direzione aziendale ringrazia i professionisti per la collaborazione e l’impegno nel garantire una pronta risposta alle esigenze nel settore della Sanità Territoriale.

 

Ultimi articoli

L'ASP informa 17 Maggio 2024

Gara ultimata per la fornitura dei microinfusori di insulina

La Direzione Strategica dell’Azienda Sanitaria Provinciale ha approvato, con delibera immediatamente esecutiva, gli atti di gara relativi alla procedura per la stipula dei contratti ponte per la fornitura, in service full–risk, dei microinfusori di insulina fino al 31 dicembre 2024.

L'ASP informa 17 Maggio 2024

Neuropsichiatria Infantile, assunta Sabina Lauria

La Direzione Strategica dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Enna ha deliberato lo scorrimento della graduatoria del concorso pubblico di Dirigente di Neuropsichiatria Infantile, nominando in ruolo la dottoressa Sabina Lauria.

L'ASP informa 15 Maggio 2024

La Tele-Riabilitazione per l’assistenza ai pazienti anziani a rischio di cadute

Avviata la Tele-Riabilitazione: un innovativo approccio assistenziale, integrato alla  telemedicina, per la cura dei pazienti anziani a rischio di cadute.

torna all'inizio del contenuto