ASP Enna. Confronto tra professionisti ospedalieri e territoriali su “Promozione del parto naturale e salute dei primi 1000 giorni”

L’Azienda Sanitaria Provinciale di Enna è impegnata a promuovere il parto naturale e a fornire alle donne le risorse e l’assistenza necessarie per un’esperienza positiva durante il parto. Attraverso il Dipartimento Materno Infantile e le sue diverse strutture e articolazioni, inoltre, sempre più attenzione viene rivolta alla salute dei primi 1000 giorni, perché “un ruolo importante spetta anche ai comportamenti adottati nel periodo immediatamente precedente il concepimento e fino ai 2 anni di vita dei piccoli: un periodo che copre approssimativamente mille giorni”.

Su questi temi, professionisti ospedalieri e territoriali si sono confrontati nell’incontro del 22 novembre presso l’Aula Mingrino dell’Ospedale Umberto I di Enna. Ginecologi, neonatologi, ostetrici e altri operatori sanitari del Dipartimento Materno Infantile, in servizio presso i servizi territoriali come i Consultori e presso i reparti ospedalieri, hanno trattato il tema del Percorso della gravidanza dal Consultorio al punto nascita; la gestione del travaglio e del parto fisiologico, le prime cure al neonato e il sostegno all’allattamento, la dimissione protetta della puerpera e del neonato. .

l’ASP di Enna offre un Percorso Nascita completo che sostiene e informa le donne sul parto naturale. Il parto “naturale” è identificato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) come parto “spontaneo” che avviene per via vaginale e si distingue dal parto “cesareo” principalmente poiché non implica un intervento chirurgico per permettere la nascita del bambino.

La richiesta di taglio cesareo da parte delle donne è spesso sostenuta dalla convinzione, non fondata, di un bilancio più favorevole rispetto al parto vaginale, in termini di rapporto tra benefici e danni per la salute propria e del bambino, ma non vi sono prove scientifiche che il ricorso alla chirurgia conduca a miglioramenti effettivi degli esiti perinatali.

Il parto naturale è invece raccomandato perché offre una rapida ripresa postpartum, la possibilità di evitare interventi medici e per l’aspetto emotivo e naturale dell’esperienza del parto.

Poiché la paura del travaglio e del parto risulta essere uno dei fattori in grado di condizionare maggiormente la decisione della donna a favore del taglio cesareo programmato in assenza di indicazioni cliniche, è cruciale il ruolo del personale sanitario nell’orientare le donne verso decisioni informate e consapevoli. Ogni parto è unico e le esperienze possono variare da donna a donna. La scelta del tipo di parto dovrebbe essere basata su una consulenza approfondita con i professionisti sanitari, tenendo conto delle condizioni specifiche della madre e del bambino.

Il Dipartimento Materno Infantile, con la sua rete di servizi e di figure professionali, si impegna a fornire alle donne informazioni complete, supporto emotivo e un’assistenza medica e ostetrica adeguata per aiutarle prendere decisioni informate sul tipo di parto che ritengono più adatte a loro.

Ultimi articoli

L'ASP informa 21 Febbraio 2024

Si arricchisce l’offerta sanitaria presso il Poliambulatorio di Piazza Armerina

La Direzione Strategica dell’Azienda Sanitaria di Enna, composta dal Commissario Straordinario, Mario Zappia, dal Direttore Amministrativo, Sabrina Cillia, e dal Direttore Sanitario, Emanuele Cassarà, ha deliberato l’attribuzione di un aumento orario di 14 ore settimanali alla dottoressa Vittoria Catalano nella branca specialistica di Cardiologia presso il Poliambulatorio di Piazza Armerina.

L'ASP informa 21 Febbraio 2024

Avviso. Linee elettriche Call Center

Causa lavori sulle linee elettriche presso il servizio del Call Center – CUP, previsti nel pomeriggio di venerdì 23 febbraio dalle ore 14:00 alle ore 20:00, potrebbero manifestarsi brevi interruzioni nelle attività.

L'ASP informa 19 Febbraio 2024

Avviso. Uffici amministrativi Distretto Sanitario di Enna

 A causa del prolungamento dei lavori al pianterreno del Poliambulatorio ex INAM di Enna, per le attività inerenti agli uffici amministrativi che si occupano di protesi, presidi sanitari e anagrafe assistiti (cambio medico), è possibile rivolgersi al 2° piano sede del Distretto Sanitario, sito viale Diaz n.

Comitato Consultivo 15 Febbraio 2024

All’Umberto I i locali per il Comitato Consultivo Aziendale delle Associazioni

I locali destinati al Comitato Consultivo Aziendale dell’ASP di Enna sono stati consegnati dalla dott.

torna all'inizio del contenuto